DUIT | DU IT partecipa all'evento Grants4Apps Italy promosso da Bayer
Milano, 14 novembre 2016 – Ad un mese dal lancio del nuovo sito Grants4Apps Italy, Bayer chiama a raccolta alcune tra le startup italiane più innovative che operano nelle Life Sciences, in particolare quelle che si occupano di salute e agricoltura. Munite di pitch e in un clima informale di networking, le nuove imprese hanno approfondito i temi dei loro progetti davanti ad una platea di investitori, giornalisti ed influencer. Dieci i talenti presenti all’evento che ha dato ufficialmente il via all’avventura italiana di Grants4Apps, passando dalla zootecnia e agricoltura di precisione al monitoraggio da remoto degli animali da compagnia, dall’aderenza alla terapia alla medicina personalizzata. “Siamo molto soddisfatti – ha dichiarato Stefano Beltramolli, responsabile IT di Bayer in Italia – delle startup che sono entrate a far parte della squadra di Grants4Apps Italy. Il processo inizia con lo studio del mercato delle Life Sciences e si focalizza sui progetti più promettenti”. Il keynote speech dell’evento è stato affidato a Umberto Basso - Head of Innovation di H-Art – che, ispirandosi al tema “Wearable Technologies & Digital Healthcare”, ha analizzato gli scenari e i casi di successi a livello internazionale. Un contributo alla serata è arrivato inoltre da alcuni manager di Bayer che hanno interpretato il ruolo di mentor nei confronti delle startup coinvolte, mettendo a disposizione passione e competenze. “La partecipazione riscontrata per il Grants4Apps Italy Day è stata entusiasmante e vogliamo continuare a seguire i talenti imprenditoriali italiani che possono innovare processi, prodotti e servizi nelle Life Sciences”, conclude Daniele Rosa, direttore della Comunicazione di Bayer in Italia.
startup innovativa, bayer, milano, duitfor, du it, hospital, accessibilità, sensorialità, sensory, accessibility, careggi, stanza multisensoriale, prototipo, validazione, architettura, design, environmental psychology, terapia sensoriale, tecnologia, vr, domotica
536
post-template-default,single,single-post,postid-536,single-format-standard,ajax_updown_fade,page_not_loaded,, vertical_menu_transparency vertical_menu_transparency_on,qode-title-hidden,qode-theme-ver-7.7,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

24 Nov DU IT partecipa all’evento Grants4Apps Italy promosso da Bayer

Milano, 14 novembre 2016 – Ad un mese dal lancio del nuovo sito Grants4Apps Italy, Bayer chiama a raccolta alcune tra le startup italiane più innovative che operano nelle Life Sciences, in particolare quelle che si occupano di salute e agricoltura.
Munite di pitch e in un clima informale di networking, le nuove imprese hanno approfondito i temi dei loro progetti davanti ad una platea di investitori, giornalisti ed influencer.
Dieci i talenti presenti all’evento che ha dato ufficialmente il via all’avventura italiana di Grants4Apps, passando dalla zootecnia e agricoltura di precisione al monitoraggio da remoto degli animali da compagnia, dall’aderenza alla terapia alla medicina personalizzata.
“Siamo molto soddisfatti – ha dichiarato Stefano Beltramolli, responsabile IT di Bayer in Italia – delle startup che sono entrate a far parte della squadra di Grants4Apps Italy. Il processo inizia con lo studio del mercato delle Life Sciences e si focalizza sui progetti più promettenti”.
Il keynote speech dell’evento è stato affidato a Umberto Basso – Head of Innovation di H-Art – che, ispirandosi al tema “Wearable Technologies & Digital Healthcare”, ha analizzato gli scenari e i casi di successi a livello internazionale.
Un contributo alla serata è arrivato inoltre da alcuni manager di Bayer che hanno interpretato il ruolo di mentor nei confronti delle startup coinvolte, mettendo a disposizione passione e competenze.
“La partecipazione riscontrata per il Grants4Apps Italy Day è stata entusiasmante e vogliamo continuare a seguire i talenti imprenditoriali italiani che possono innovare processi, prodotti e servizi nelle Life Sciences”, conclude Daniele Rosa, direttore della Comunicazione di Bayer in Italia.