DUIT | cocoon, poltrona terapeutica
Una poltrona a dondolo comoda ed accogliente, dove lasciarsi cullare da dolci dondolii. Sedersi e lasciarsi avvolgere dal tessuto morbido e confortevole attraverso un movimento che ricorda un caldo abbraccio. Le tasche dove si inseriscono le mani danno una diversa stimolazione tattile, che offre una sensazione di comfort e calore familiare. Una forma semplice ed armonica, rivestita da un tessuto di colore chiaro, in modo che si possa tingere dei diversi colori delle luci, immergendosi negli scenari scelti dall'utente stesso, personalizzabili in un bagno di luce unico e rilassante. Nasce per la stanza di attesa del Pronto Soccorso di Careggi a Firenze, pensata per utenti con Autismo alla ricerca di contenimento e protezione, soprattutto in una situazione come quella dell'emergenza ospedaliera.
poltrona terapeutica, autismo, pronto soccorso, careggi, firenze, accessibilità, universal design, user, progettazione personalizzata, abbraccio, temple grandin, hug machine, duitfor, temple grandin, spazio sensoriale, ambiente multisensoriale, snoezelen
502
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-502,ajax_updown_fade,page_not_loaded,, vertical_menu_transparency vertical_menu_transparency_on,qode-theme-ver-7.7,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Sensory Cocoon: poltrona sensoriale

Un dondolo terapeutico avvolgente

Category
Associazioni e Onlus, Ospedali, Privati, Prodotti, RSA
Tags
accessibilità, ambiente multisensoriale, autismo, hug machine, poltrona terapeutica, progettazione personalizzata, snoezelen, spazio sensoriale, temple grandin, terapia dell’abbraccio, UNIVERSAL DESIGN
About This Project

Una poltrona a dondolo sensoriale, comoda ed accogliente, dove lasciarsi cullare da dolci dondolii. Sedersi e lasciarsi avvolgere dal tessuto morbido e confortevole attraverso un movimento che ricorda un caldo abbraccio. Le tasche dove si inseriscono le mani danno una diversa stimolazione sensoriale tattile, che offre una sensazione di comfort e calore familiare. Una forma semplice ed armonica, rivestita da  un tessuto di colore chiaro, in modo che si possa tingere dei diversi colori delle luci, immergendosi negli scenari scelti dall’utente stesso, personalizzabili  in un bagno di luce unico e rilassante.

Nasce per la stanza di attesa del Pronto Soccorso di Careggi a Firenze, pensata per utenti con Autismo alla ricerca di contenimento e protezione, soprattutto in una situazione come quella dell’emergenza ospedaliera.