DUIT | UN TUFFO NEI SENSI
Un'esperienza sensoriale unica a casa propria. Una grande vasca dove nuotare guardando il panorama della città lontana e le coline verdi circostanti, tra onde e correnti, note di musica mimetizzate nella natura, tra il fruscio delle foglie. Un'area più piccola, all'angolo della piscina, ricrea un ambiente raccolto e protetto dove rilassarsi, godendo delle vibrazioni sonore, dell'idromassaggio, della tattilità delle superfici. Una grande cascata a sfioro porta dentro un'altra vasca, un percorso multisensoriale dove camminare, stimolando le piante dei piedi attraverso la kneipp therapy.
DEPRIVAZIONE SENSORIALE, RELAX, RI-ATTIVARE, RIMEDIO INSONNIA, STIMOLAZIONE CORPOREA, IMMAGINI, AROMI, MUSICA, SUPERFICI TATTILI, VIBRANTE, ARCHITETTURA, PROGETTAZIONE, PSICOTERAPIA, INNOVAZIONE, TECNOLOGIA, DISABILITA', DUITFOR, PISCINA, ACQUA, VASCA, ONDE, NUOTO, RILASSAMENTO, kneipp therapy, CASCATA, IDROMASSAGGIO, VILLA, FIRENZE, SETTIGNANO
161
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-161,ajax_updown_fade,page_not_loaded,, vertical_menu_transparency vertical_menu_transparency_on,qode-theme-ver-7.7,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Bagno nei sensi

Villa a Settiganno

Category
Privati
Tags
deprivazione sensoriale, relax, ri-attivare, rimedio insonnia, stimolazione corporea
About This Project

Un nido nelle colline fiorentine dove fare un’esperienza sensoriale unica a casa propria. Una grande vasca dove nuotare guardando il panorama della città lontana e le coline verdi circostanti, tra onde e correnti, note di musica mimetizzate nella natura, tra il fruscio delle foglie. Un’area più piccola, all’angolo della piscina, ricrea un ambiente raccolto e protetto dove rilassarsi, godendo delle vibrazioni sonore, dell’idromassaggio, della tattilità delle superfici, dei getti d’acqua e delle fragranze. Una grande cascata a sfioro porta dentro un’altra vasca, un percorso multisensoriale dove camminare, stimolando le piante dei piedi attraverso la kneipp therapy; farsi massaggiare dalla forza della cascata, non sentendo altro che il suono dell’acqua; stendersi e assaporare i profumi delle essenze aromatiche ai bordi della vasca. Riprodurre un’esperienza ancora diversa nel notturno e nei mesi invernali, tra i colori delle luci e i fumi dei vapori, lasciandosi stimolare dai grandi contrasti: luce e ombra, buio e colore, caldo e freddo, vapore e cascata, morbidezza e rugosità, condivisione e individualità, musica e silenzio, relax e interazione, stimolazione e deprivazione sensoriale… Un’esperienza personale, dove essere al centro, soggetto e oggetto del proprio benessere.